Torta di Cocco Cremosa in Pirofila

Una morbida Torta in Pirofila al Cocco, ingrediente che troviamo nel pan di spagna alla base, nella crema di copertura e nel bom bom Ferrero Raffaello al Cocco decorativo. Un dolce privo di glutine e lattosio, escludendo il Raffaello che può essere omesso in caso di intolleranza.

INGREDIENTI

Per il pan di spagna

3 uova (150 grammi)

1 Pizzico sale

90 gr zucchero raffinato

1 cucchiaino essenza di vaniglia (5 ml – facoltativo)

110 gr amido di mais

35 gr cocco secco grattugiato

Per la Crema al Cocco

500 ml latte di cocco

100 ml acqua

37 gr amido di mais

115 gr farina di cocco

135 gr zucchero raffinato

Vaniglia

Per la decorazione

200 gr cocco essiccato

11 Raffaello Ferrero

PREPARAZIONE

Inserire le uova nella ciotola della planetaria e montarli per 5 minuti con la frusta, poi aggiungere lo zucchero un cucchiaio alla volta e continuare a montare fino a quadruplicare il composto

Aggiungere a mano l’amido setacciato in tre volte ed integrarlo alla montata d’uovo delicatamente con una spatola, infine unire la farina di cocco ed amalgamarla sempre delicatamente

Versare il composto in una pirofila di 20 x 30 cm imburrata e cuocere in forno statico preriscaldato a 180 gradi per circa 20 minuti

Io ho utilizzato una pirofila minore e con il rimanente impasto ho riempito due ciotoline di vetro

Terminata la cottura forare la superficie del pan di spagna e tagliarlo in 8 porzioni

Nel frattempo preparare la Crema al Cocco unendo in un pentolino prima una parte de latte di cocco per diluire l’amido di mais, poi aggiungere tutti gli altri ingredienti, dopo aver mescolato gli ingredienti portare sul fuoco medio e cuocere per circa 10 minuti

Versarla ancora calda sul pan di spagna nella pirofila ancora tiepido, facendo in modo che penetri nei fori e negli incavi creati dal taglio, poi Lasciar raffreddare a temperatura ambiente e porre in frigo fino alla degustazione

Prima di servire la Torta di Cocco in Pirofila, incastrare i Raffaello sulle porzioni preparate e del cocco essiccato, servirlo freddo o a temperatura ambiente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.