La Pastiera Napoletana ricetta di Sal de Riso

Anche se ormai la Pastiera sta diventando un dolce che si trova tutto l’anno, non poteva mancare in questo particolare periodo dove la Pasqua, che solitamente aggrega intorno alla tavola i propri familiari, sarà di sollievo al dopo pranzo, anche da soli. Per questa Pastiera Napoletana, ho scelto, tra le tante, la ricetta di Sal de Riso con la frolla alla semola di grano duro; dando, come sempre, un tocco decorativo mio personale.

INGREDIENTI

PER LA PASTA FROLLA di SEMOLA

500 gr semola rimacinata di grano duro fine

175 gr strutto o 250 gr di burro

175 gr strutto o 250 gr di burro

1 uovo intero grande

1 albume

1 arancia la buccia grattugiata

Per il RIPIENO

250 gr ricotta fresca

230 gr zucchero di canna

230 gr zucchero di canna

qb Vaniglia

130 gr crema pasticcera

310 gr grano cotto

3 gr sale

150 gr scorze di arancia candite

155 gr uova intere

155 gr uova intere

1 arancia la buccia grattugiata

PROCEDIMENTO

Per la Pasta Frolla di Semola: In planetaria o a mano, disporre la farina a fontana, versarvi dentro burro (o strutto) a temperatura ambiente, zucchero, scorzetta d’arancia ed iniziare ad impastare.

Dopo qualche istante, aggiungere le uova 1 alla volta fino ad amalgamare l’impasto intorno al gancio, circa 10 minuti, compattare la pasta e far riposare in frigorifero almeno 8 ore. Io l’ho conservata un giorno per l’altro

Per il Ripieno: Prendi il grano cotto, fallo rinvenire 10 minuti in un pentolino con latte e lascialo raffreddare.

In un contenitore unisci ricotta, zucchero, crema pasticcera, arancia candita, grano cotto, uova già sbattute, cannella, essenza di fiori d’arancio e, se vuoi una pastiera particolarmente aromatica, scorza d’arancia e limone e un po’ di vaniglia.

Amalgama bene tutti gli ingredienti

Stendi la pasta frolla alla semola in una forma per pastiera o da crostata e riempi l’incavo con il ripieno al grano

Decora la superficie della pastiera con strisce di pasta frolla larghe circa 1 centimetro, intrecciandole in modo da formare dei rombi, io l’ho decorata per metà con striscioline con dei fiorellini di pasta frolla

Cuoci in forno a 170°C per 60 minuti. La pastiera napoletana cuocendo si gonfierà, ma tornerà a dimensioni normali una volta che si sarà raffreddata.

Ho poi spennellato della gelatina all’albicocca sulla parte decorata, mentre ho spolverato con dello zucchero a velo la parte del ripieno a vista.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.