Torta Charlotte Tiramisù

Ebbene si ci siamo, ho preparato per il mio compleanno il dolce che più amo in tutte le sue forme e versioni : il Tiramisù, questa volta come Torta Charlotte, con la crema al mascarpone di Iginio Massari, per non farmi mancare nulla, e una decorazione personale, una corona di biscotto savoiardo e tanto cioccolato. Auguri a me e ai miei …..

INGREDIENTI

Per il Biscotto Savoiardo

170 g Tuorli

1 Baccello vaniglia

150 g Zucchero

150 g Albumi

30 g Fecola di patate

50 g Farina 00

Per la Crema Pasticcera

100 g Tuorli

100 g Zucchero

1 Baccello vaniglia

25 g Amido di mais (maizena)

250 g Latte intero

Per la Crema Tiramisù

400 g Crema Pasticcera

400 g Mascarpone

400 g Panna Fresca

8 g gelatina

Per la Bagna

100 g Acqua

100 g Zucchero

100 g caffè espresso

Per la decorazione

Qb cacao in polvere

Qb scaglie di cioccolato

PREPARAZIONE

Per il biscotto savoiardo: montare separatamente gli albumi e i tuorli con la vaniglia dividendo la dose di zucchero. Unire i tuorli agli albumi e montare per 2 minuti. A mano aggiungere la fecola di patate e la farina setacciati insieme.

Riempire con il composto un sac a poche e con una punta da 1 cm formare 3 rettangoli di biscotti savoiardi attaccati uno all’altro di 30 cm di lunghezza per 5 cm di altezza, su una placca coperta con carta forno. Come nella foto.

Su una seconda placca formare un cerchio del diametro dell’anello da 20 cm o che volete utilizzare e con il rimanente impasto formare dei savoiardi della forma desiderata. Spolverare abbondantemente con dello zucchero a velo e cuocere in forno ventilato a 170 gradi per circa 15 minuti.

Lasciar raffreddare i biscotti savoiardi su una gratella e poi tagliare i rettangoli dell’altezza dell’anello utilizzato e della circonferenza interna dello stesso anello, cosi come il cerchio alla base del suddetto anello.

Foderare l’anello interno con dell’acetato, inserire il biscotto savoiardo sulla circonferenza interna e all base e metterlo da parte

Per la Crema Pasticcera : mettere una ciotola di vetro in congelatore per una mezzoretta, poi Iginio Massari suggerisce di prepararla a bagnomaria arrivando a 92°, io ho unito tutti gli ingredienti nel bimby e cotta a 90° gradi per 9 minuti

Versare la crema pasticcera nella ciotola gelata e mescolando con una frusta portarla a 50° gradi, poi coprire con pellicola a contatto e conservare in frigo a raffreddare

Per la bagna al caffè unire acqua e zucchero in un pentolino e portare ad ebollizione per sciogliere lo zucchero, poi versare lo sciroppo in una ciotola con il caffè espresso, mescolare, coprire con pellicola e conservare in frigo.

Per la Crema Tiramisù: unire nella ciotola della planetaria il mascarpone e un terzo della panna e far girare le fruste a bassa velocità per renderlo a crema. Arrestare la planetaria ed aggiungere la crema pasticcera e far girare le fruste fino ad integrare gli ingredienti, aggiungere la gelatina pre idratata e sciolta in 50 ml di panna della dose restante ed infine la restante panna, far girare le fruste fino ad ottenere una crema gonfia, liscia e cremosa

Prendere il cerchio foderato con il biscotto savoiardo ed inzupparlo con lo sciroppo al caffè, con l’uso di un pennello

Trasferire la Crema Tiramisù in un sac a poche e coprire la base del cerchio fino a metà altezza, inzuppare i savoiardi che sono stati cotti a parte e coprire la crema, poi completare fino alla superficie con la Crema Tiramisù.

Date sfogo alla fantasia per decorare con la crema avanzata la superficie.

Mettere in frigo a stabilizzarsi e 20 minuti prima della degustazione spolverarlo con del cacao e il cioccolato a scaglie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.